Ho bisogno di...

Presentare una richiesta di annullamento di un verbale per vizio formale


Chi ha dubbi sui dati riportati nel verbale che gli è stato notificato, prima di presentare un ricorso, può verificare presso il Gruppo in cui presta servizio l’agente accertatore la possibilità di presentare istanza di autotutela per la presenza di un vizio formale.



Può presentare una richiesta di annullamento di un verbale per vizio formarel il cittadino cui sia stata contestata o notificata un’infrazione al CdS che preveda il pagamento di una sanzione.
Ricorda che il proprietario del veicolo, l’usufruttuario, l’utilizzatore a leasing (se persone diverse dall’autore materiale dell’infrazione) che sono responsabili in solido con l’autore materiale e sono tenuti al pagamento della sanzione nel caso in cui questi non adempia, salvo che dimostrino che il veicolo ha circolato contro la loro volontà.
N.B. Chi voglia presentare richiesta di annullamento, non deve pagare la sanzione indicata nel verbale. La richiesta deve essere presentato entro 60 giorni dalla contestazione o dalla notificazione della violazione

Elenchiamo i casi per i quali è prevista la richiesta di annullamento:

1. Difformità tra i dati riportati sul verbale notificato e quelli rilevati dagli agenti accertatori sui modelli depositati agli atti del Gruppo. In altre parole se è stato commesso un errore di rilevazione e/o digitazione dei dati identificativi del veicolo, o se risulta una difformità tra la foto esistente in banca dati e il tipo veicolo/marca/targa contravvenzionato per le violazioni alla ZTL;
2. La targa del veicolo indicato nel verbale è errata;
3. Il verbale è stato notificato oltre 150 giorni dalla infrazione;
4. Il verbale si riferisce ad un veicolo venduto prima della data di infrazione. In questo caso si allega una visura P.R.A. presentata dal cittadino o accertata dall’Ufficio , o un atto notarile o una scrittura privata autenticata;
5. Decesso successivo alla data di infrazione dell’intestatario del veicolo



6. Violazione commessa da veicolo rubato. Si presenta copia della denuncia di furto, verbale di ritrovamento e/o annotazione di perdita di possesso.
7. Veicolo intestato a Forze di Polizia. E’ necessario presentare un’ attestazione a firma del Responsabile dell’Ufficio che dichiari che il veicolo circolava per servizi di istituto; se invece il veicolo è intestato a privati, è indispensabile presentare la copia della richiesta di archiviazione, ai sensi dell’art. 4 Legge 689/81, indirizzata al Prefetto o attestazione a firma del Responsabile dell’Ufficio che dichiari che il veicolo circolava per servizi di istituto.
8. Sono previsti specifici casi per persone diversamente abili.
9. E’ possibile  chiedere l’ unificazione di più verbali per i quali si è riscontrato lo stesso comportamento antigiuridico (violazioni statiche: cfr. art. 7 del C.d.S. – più violazioni accertate nel periodo di 24 ore, cfr. art. 158 c. 7 del C.d.S. più violazioni commesse nello stesso giorno di calendario e sospensione circolazione per motivi di inquinamento art. 7 c. 13 del C.d.S)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.